La scelta di una E-Bike

Le e-Bike sono mezzi che differiscono non di poco rispetto a una Mtb tradizionale e quindi i fattori da considerare quando si sta per acquistare una e-Bike sono tanti.

Doppia sospensione

Parlando di e-bike, la sospensione posteriore è utile a chi utilizza questo mezzo sugli stessi sentieri e negli stessi contesti in cui è solito andare con una Mtb tradizionale. Quindi, ai biker più esperti si consiglia la doppia sospensione se vogliono usare la e-bike in maniera impegnativa.
Viene consigliata anche a chi ha poca esperienza ed è interessato a provare questi mezzi non solo sullo sterrato, ma anche sui single track.

Hardtail

Se il vostro obiettivo è una e-bike quanto più leggera possibile, agile e utilizzabile, eventualmente, anche come mezzo di trasporto urbano, la sola sospensione anteriore è sufficiente.
Le e-bike hardtail sono comunque valide anche in offroad, ma magari non permettono la velocità e la confidenza di guida di una full.

Gomma Plus o standard

Una gomma Plus permette i seguenti vantaggi: migliore assorbimento degli impatti, maggiore confidenza di guida su terreni rocciosi, maggiore grip sia in salita che in discesa.
Svantaggi? La gomma, essendo più grande, ha un peso maggiore e questo rallenta i cambi di direzione durante la guida, l’aderenza sui fondi umidi-fangosi non è al massimo e per contenere il rischio di forature le gomme devono essere di alta qualità e tubeless.

Con le gomme standard la guida di una e-bike è più vicina a quella di una Mtb tradizionale e la guida ne risente molto.
Innanzitutto la leggerezza rispetto alle gomme Plus, la disponibilità quasi sconfinata di gomme, mescole, battistrada e misure e il feeling con la guida viene alterato solo dalla presenza e dal peso di motore + batteria, a patto però di scegliere gomme di alto livello.

Menu